Una delle conseguenze più frequenti del ristagno di liquidi e tossine nei tessuti cutanei è la cellulite, problema presente anche nelle giovanissime e che non risparmia neppure le più snelle.

La medicina ci spiega che la cellulite (dermoipodermosi) è controllata dall'attività ormonale femminile che influenza la circolazione sanguigna e quella linfatica, nonché lo sviluppo degli adipociti sottocutanei.

continua la lettura

 

questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per fini statistici e per facilitare la navigazione. proseguendo nella navigazione se ne accetta l'utilizzo.